SAN PIETROBURGO
Durata: 4 giorni - 3 notti

Programma

1° giorno: ITALIA > SAN PIETROBURGO
Partenza individuale dall'aeroporto prescelto con volo di linea. Arrivo a SAN PIETROBURGO, fondata nel 1703 dallo zar Pietro il Grande sul delta della Neva, e trasferimento in hotel. Sistemazione nelle camere riservate. Cena libera e pernottamento.

2° giorno: SAN PIETROBURGO
Prima colazione in hotel. Visita panoramica di San Pietroburgo e della Fortezza dei Santi Pietro e Paolo, roccaforte sul Baltico nella cui cattedrale sono custodite le tombe degli zar. Pranzo libero. Pomeriggio a disposizione. Possibilità di prenotare (facoltativa in supplemento) la visita guidata al Museo Hermitage, il più grande museo del mondo con oltre 2.700.000 pezzi distribuiti in oltre 400 sale di diversi palazzi tra cui il Palazzo d'Inverno, reggia imperiale che per due secoli ospitò le famiglie degli zar fino al 1917, anno d'inizio della Rivoluzione d'Ottobre. Cena libera e pernottamento.

3° giorno: SAN PIETROBURGO
Prima colazione in hotel. Intera giornata a disposizione. In mattinata possibilità di prenotare (facoltativa in supplemento) l'escursione a Pavlosk per la visita del palazzo dello zar Paolo I, gioiello dell'architettura neoclassica con uno splendido parco. All'interno, tesori dell'arte decorativa russa ed europea che nulla hanno da invidiare a quelli dell'Hermitage. Rientro a San Pietroburgo. Pranzo libero. Nel pomeriggio possibilità di partecipare (facoltativi in supplemento) al tour in battello lungo i canali della città e/o alla visita guidata del palazzo Yusupov, residenza della ricca e potente famiglia omonima, grandi collezionisti d'arte. Tra le tante ricchezze conservate all'interno del palazzo spiccano i lampadari, i candelabri che adornano ogni stanza e corridoio, e il teatro privato. Cena libera e pernottamento.

4° giorno: SAN PIETROBURGO > ITALIA
Prima colazione in hotel. Eventuale tempo a disposizione per visite individuali. Trasferimento in aeroporto. Imbarco sul volo di linea per il rientro all'aeroporto di partenza.



Documenti necessari
Passaporto con validità di almeno 6 mesi dalla data del rientro e visto d'ingresso rilasciato dal Consolato russo in Italia.
Sistemazioni
SAN PIETROBURGO Courtyard by Marriott Pushkin / Sokos Olimpia Garden / Holiday Inn Moskovskie Vorota ****
(o strutture di pari categoria secondo disponibilità)
Date QuotaSupp. singola
23 luglio 2018699.00250.00
13 agosto 2018699.00250.00
27 agosto 2018699.00250.00
17 settembre 2018699.00250.00
8 ottobre 2018619.00250.00
Quote per persona


Condizioni di vendita

LA QUOTA COMPRENDE
· Volo di linea A/R in classe di prenotazione dedicata con posti limitati.
· Trasferimento aeroporto/hotel e viceversa.
· Sistemazione in hotel della categoria indicata in camera doppia con servizi privati.
· Trattamento di PERNOTTAMENTO E PRIMA COLAZIONE.
· Giro città e Fortezza dei Santi Pietro e Paolo con guida locale parlante italiano.
· Trasporto per la visita inclusa.

LA QUOTA NON COMPRENDE
· Il visto consolare.
· Le tasse aeroportuali.
· Gli ingressi a mostre, musei e siti.
· Le escursioni facoltative.
· Le mance.
· Eventuali tasse di soggiorno, da pagare in loco in contanti.
· Assicurazione facoltativa contro l'annullamento.
· Extra in genere e tutto quanto non espressamente indicato alla voce "la quota comprende".
Visto consolare (non urgente) 120,00 €.
Tasse aeroportuali a partire da 140,00 €.
Partenze da Milano. Partenze da altri aeroporti su richiesta.

Viaggiare informati

DOCUMENTI PER L’ESPATRIO Passaporto individuale con una validità residua di almeno 6 mesi dalla data di rientro e visto d’ingresso rilasciato in Italia dai Consolati russi dietro presentazione del passaporto originale, integro e con almeno 2 pagine libere, anche non consecutive, 2 foto tessere recenti, 1 formulario da compilare online ed il pagamento dei diritti consolari. Il visto è rilasciato solo dietro presentazione di un invito o di un voucher a conferma della prestazione alberghiera. All’arrivo è obbligatoria la compilazione, prima del controllo passaporti, della carta di “sbarco” su cui indicare i dati personali, la durata del viaggio ed il nome del primo hotel in cui si soggiorna nel Paese. Il modulo viene di norma consegnato dalle compagnie aeree già a bordo. Il modulo si compone di due tagliandi: tagliando A da consegnare al controllo passaporti all’arrivo e tagliando B che dovrà essere consegnato con il passaporto al momento del check-in in hotel o in nave. Una volta effettuata la registrazione, il tagliando B vidimato viene restituito insieme al passaporto e dovrà essere conservato con cura durante tutto il soggiorno per essere riconsegnato al controllo passaporti al momento della partenza. In caso di smarrimento o sottrazione del tagliando B, è obbligatoria la segnalazione all’Autorità di vigilanza dei visti e passaporti.

POPOLAZIONE La Federazione Russa, con la sua superficie di 17.075.400 kmq, pari ad un nono dell’intera superficie terrestre, è la nazione più estesa del mondo e comprende 21 repubbliche, una regione e 10 territori autonomi. Conta circa 142 milioni di abitanti, con una densità maggiore nella zona europea e nella zona sud-orientale della Siberia. Per l’80% è composta da russi etnici. La religione tradizionale è il cristianesimo ortodosso russo, seguita dall’Islam. Diffusi l’ateismo e l’agnosticismo.

ACQUISTI Regina dei souvenir è la “matrjoska”, la bambola dipinta che contiene altre bambole. Nei negozi si trovano oggetti per la casa, cucchiai, bicchieri, coppe e vassoi decorati secondo la tradizione russa. L’artigianato propone anche le scatole in legno dipinto e laccato, splendide per la varietà dei disegni e dei colori e le uova di smalto. Notevoli i tessuti lavorati a mano di lino, lana e cotone. Per un ricordo di pregio, ampia è la scelta di gioielli e di ambra. Per la delizia del palato, è d’obbligo l’acquisto di caviale, tè e vodka. Colbacchi di pelliccia per tutti i gusti!

LINGUA La lingua russa in alfabeto cirillico è l’unica lingua ufficiale di stato, ma le singole repubbliche hanno spesso reso il loro linguaggio nativo co-ufficiale con il russo. Diffuso l’uso dell’inglese.

CUCINA Sostanziosa e varia, propone una varietà di antipasti freddi ("zakuski") e caviale nero e rosso servito con pane nero e burro o con i “bliny”. Appetitosi il salmone, lo storione, le aringhe e la sStolichny salad”, la celeberrima insalata russa.

VALUTA L’unità monetaria è il Rublo (RUB), diviso in 100 Copechi. Il cambio si può effettuare presso le banche (apertura dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 17:30), gli uffici di cambio e gli hotel. Diffuso a Mosca e San Pietroburgo il pagamento con carta di credito. Ampiamente disponibili gli sportelli bancari automatizzati.

CLIMA A Mosca il clima è continentale con calde estati tra giugno e luglio ed inverni gelidi e secchi. Il disgelo comincia a marzo e la primavera a maggio. A San Pietroburgo il clima è più umido con maggiori probabilità di pioggia. Da metà giugno e per un mese, il sole non cala mai dando vita al fenomeno delle “notti bianche”.

CORRENTE ELETTRICA Voltaggio di 220 V, con una frequenza di 50 Hz. Prese di tipo europeo a due poli e di tipo tedesco a due poli con contatti di terra laterali.

FUSO ORARIO La Russia ha 7 fusi orari. A Mosca e San Pietroburgo 2 ore in avanti rispetto l’ora italiana (anche nel periodo di ora legale), che diventano 4 ore a Ekaterinenburg e 9 ore a Vladivostok.

PREFISSO TELEFONICO Prefisso per l’Italia: 81039 - dall’Italia: 007.

Richiedi info e disponibilità

Destinazione

Data



© 2017 | Privacy Policy


Be Social


Newsletter



CALDANA INTERNATIONAL TOURS S.r.l. | Via Domenico Caldana, 4 | 25088 Toscolano Maderno (BS) | C.F., P.Iva e N. iscr. C.C.I.A.A. di Brescia: 02776600989 - R.E.A. BS477289
@credits Horizon