TOLOSA, LA CITTA' ROSA E I FORMAGGI DI FRANCIA
Durata: 7 giorni - 6 notti
 

Programma

1° giorno: LOCALITÀ PRESCELTA > NÎMES
Al mattino, partenza dalla località prescelta. Incontro con l'accompagnatore a Piacenza ed inizio del tour. Pranzo libero lungo il percorso. Arrivo in serata a NÎMES e sistemazione nelle camere riservate in hotel. Cena e pernottamento.

2° giorno: VIADOTTO DI MILLAU > TOLOSA
Prima colazione in hotel. Partenza per la regione Midi Pyrénées, la più estesa delle 22 regioni francesi. Visita con accompagnatore. Attraversando l'altopiano del Larzac con la sua terra rossa calcarea si giunge al VIADOTTO DI MILLAU, impressionante opera di ingegneria civile inaugurata nel dicembre 2004: si tratta di un ponte a tiranti lungo 2.460 m, alto 270 m che supera la vallata del Tarn (è il più alto ponte veicolare del mondo). Pranzo libero in corso di viaggio. Proseguimento per TOLOSA, la "città rosa" con i suoi siti iscritti al Patrimonio Mondiale dell'UNESCO (nell'ambito dei Cammini di Santiago in Francia), i suoi eleganti palazzi e la sua animata vita notturna. Tour panoramico con guida della città. Cena in hotel o ristorante. Pernottamento.

3° giorno: CAHORS > MONPAZIER > SARLAT-LA-CANÉDA
Prima colazione in hotel. Partenza per il Périgord, con breve sosta a CAHORS per ammirarne il Ponte Valentré, ponte militare medioevale che ha appena festeggiato i suoi 700 anni: si tratta di uno dei rarissimi ponti fortificati ancora esistenti in Europa. Proseguimento per MONPAZIER. Visita con accompagnatore del villaggio classificato "uno dei più bei villaggi di Francia" e soprattutto della sua "Bastide", complesso fortificato creato nel 1284 che conserva praticamente intatti il suo aspetto e le sue dimensioni originari. Nella zona, numerosi sono i complessi di questo genere, ma quello di Monpazier si distingue per essere un autentico gioiello dell'architettura medievale. Pranzo libero in corso di visite. Proseguimento per SARLAT-LA-CANEDA, cuore del Périgord Nero. Questa cittadina conserva inalterato il suo aspetto medievale ed il tempo sembra essersi fermato. Visita con accompagnatore del borgo con i suoi palazzi gotici e rinascimentali, la Chiesa di St. Sacerdos e la Lanterna dei Morti. Cena in hotel o ristorante e pernottamento in hotel a Sarlat o dintorni.

4° giorno: BEYNAC > BERGERAC > SARLAT
Prima colazione in hotel. Partenza per un'intera giornata di scoperta del Périgord. Visita con guida di BEYNAC-ET-CAZENAC, con il suo Castello incastonato nella roccia ed eretto nel XII secolo, che fu un'importante roccaforte durante la guerra dei Cent'Anni, contrapposto, sulla riva opposta, all'eterno rivale, il castello di Castelnaud. La terrazza piatta ai piedi del torrione nasconde i resti delle case dove vivevano gli abitanti del villaggio assediato. Riccardo Cuor di Leone tenne questa posizione per un certo periodo fino a quando una ferita infertagli durante l'assedio di Chalus, a nord di Périgueux, andò in cancrena e pose fine ai suoi cruenti giorni. In questo castello furono girati diversi film tra cui "Giovanna D'Arco" di Luc Besson (1999). Pranzo libero in corso di visite. Continuazione verso BERGERAC, nella zona che prende il nome di Périgord Porpora. La città di Cyrano è caratterizzata da case dalle tonalità ocra e possiede l'insolito Museo del Tabacco, oltre ad alcune case risalenti al Medioevo ed al pregevole Chiostro dei Récollets. Rientro in hotel per la cena ed il pernottamento.

5° giorno: BRANTÔME > HAUTEFORT > PÉRIGUEUX
Prima colazione in hotel. Incontro con la guida e partenza per BRANTOME, denominata la "Venezia del Périgord", in quanto il suo perimetro è interamente delimitato dal fiume Dronne. Brantome possiede un'Abbazia benedettina ed è possibile effettuare un percorso trogloditico alla scoperta di una decina di cavità fra cui quella detta "del Giudizio Universale". Proseguimento per HAUTEFORT e visita del suo Castello, la cui elegante silhouette domina la vallata. Il monumento, di origine medievale, trasformato ed abbellito nel XVII secolo, è un raro esempio di architettura classica in Périgord e possiede una collezione di mobili del XVII e XVIII secolo. Interessanti anche i giardini alla francese realizzati nel XIX secolo. Pranzo libero in corso di visite. Continuazione verso PÉRIGUEUX, capitale del Périgord e città d'arte e di storia. La città, da cui la zona prende il nome, possiede 39 edifici iscritti all'inventario dei Monumenti Storici: dall'antica città gallo-romana di Vesunna e ai suoi resti, alle stradine strette e fiancheggiate da palazzi privati del periodo Medioevo-Rinascimento si può percorrere un viaggio nella storia. Città di commercio, Périgueux è reputata fin dal Medioevo per i suoi mercati, i più importanti della zona. Visita di Périgueux. Cena e pernottamento in hotel a Périgueux o dintorni.

6° giorno: MONTIGNAC > LIONE
Prima colazione in hotel. Partenza per MONTIGNAC per la visita della Grotta di Lascaux II (su prenotazione, in quanto gli ingressi sono limitati; in alternativa si visiterà un'altra grotta decorata della Valle della Vézère, culla della preistoria). E' considerata la "Cappella Sistina" della preistoria per la ricchezza e l'eleganza delle sue pitture rupestri realizzate fra 13.000, 15.000 e 17.000 anni prima della nostra era. Fu scoperta nel 1940 da quattro adolescenti e dopo la II° Guerra Mondiale fu aperta al pubblico, ma il turismo di massa e l'anidride carbonica emessa dai visitatori che danneggiava irreparabilmente le opere hanno obbligato alla chiusura del sito nel 1963. E' stata quindi creata una 'copia' che riproduce fedelmente il 90% delle pitture originarie, realizzate in maniera scientifica e con l'utilizzo di coloranti naturali e con le tecniche dell'epoca. Visitandola nulla lascia capire che si tratta di una riproduzione. Proseguimento per LIONE. Pranzo libero in corso di viaggio. Arrivo in serata, cena e pernottamento in hotel.

7° giorno: LIONE > LOCALITÀ DI PARTENZA
Prima colazione in hotel. In mattinata visita guidata di LIONE, situata sulle sponde del Rodano e della Saone, ricca di tesori del passato e del presente, famosa per essere la capitale gastronomica della Francia e un sito protetto dall'Unesco quale Patrimonio Mondiale dell'Umanità. La città ha origini che risalgono al tempo di Giulio Cesare, che la fondò come colonia romana. Resti dell'epoca gallo-romana sono sparsi ovunque, soprattutto sul colle Fourvière dove si trova un museo che espone oggetti antichi e sono conservati i due anfiteatri romani che vengono tutt'ora utilizzati. Partenza in direzione dell'Italia. Pranzo libero lungo il percorso. In serata arrivo alla località di partenza.

Per motivi organizzativi, dovuti all'alta stagione e chiusure straordinarie durante periodi di festività, l'ordine delle visite potrà subire delle variazioni. Qualora i siti specificati in programma fosserò chiusi o non disponibili nei giorni del viaggio, le visite verranno sostituite con altri siti di pari valore. Non verranno invece garantite le escursioni facoltative serali da programma, ulteriori proposte facoltative verranno inviate unitamente ai documenti di viaggio.
Documenti necessari
Carta d'identità valida per l'espatrio o passaporto.
MUSEI & MONUMENTI
Gli ingressi da pagare in loco sono circa 25,00 € a persona e comprendono il Castello di Beynac-et-Cazenac, il Castello di Hautefort e le Grotte di Lascaux.
Il costo degli ingressi è indicativo e può modificarsi senza preavviso.
Sistemazioni
NIMES Nimotel ***
TOLOSA Ibis ***
SARLAT-LA-CANÉDA O DINTORNI Ibis ***
PERIGUEUX O DINTORNI Ibis ***
LIONE Ibis ***
(o strutture di pari categoria secondo disponibilità)
Date QuotaSupp. singola
30 luglio 20181039.00290.00
6 agosto 20181039.00290.00
20 agosto 20181039.00290.00
10 settembre 20181039.00290.00
Quote per persona
 

Condizioni di vendita

LA QUOTA COMPRENDE
· Viaggio A/R in autopullman Gran Turismo equipaggiato di sedili reclinabili, video e aria condizionata.
· Sistemazione in hotel della categoria indicata in camera doppia con servizi privati.
· Trattamento di MEZZA PENSIONE dalla cena del 1° giorno alla prima colazione dell'ultimo giorno.
· Visite con guida professionale come da programma.
· Accompagnatore per tutta la durata del tour.

LA QUOTA NON COMPRENDE
· Le bevande ai pasti.
· I pasti non esplicitamente indicati in programma.
· Gli ingressi a mostre, musei e siti.
· Le escursioni facoltative.
· Eventuali tasse di soggiorno, da pagare in loco in contanti.
· Assicurazione facoltativa contro l'annullamento.
· Extra in genere e tutto quanto non espressamente indicato alla voce "la quota comprende".
MUSEI & MONUMENTI
Gli ingressi da pagare in loco sono circa 25,00 € a persona e comprendono il Castello di Beynac-et-Cazenac, il Castello di Hautefort e le Grotte di Lascaux.
Il costo degli ingressi è indicativo e può modificarsi senza preavviso.
.

Viaggiare informati

DOCUMENTI PER L’ESPATRIO Carta d’identità valida per l’espatrio oppure passaporto individuale in corso di validità (anche per i minori).

POPOLAZIONE La Francia è uno dei paesi più grandi d’Europa e si estende dal Mare del Nord al Mediterraneo su una superficie di 550.000 kmq. Vanta una popolazione di 60,9 milioni di persone, in maggioranza cattoliche.

ACQUISTI La Francia, patria della moda, dei profumi e della culinaria, offre un’ampia gamma di prodotti per ogni gusto e per ogni portafoglio. Apprezzati i formaggi, i vini, gli alcolici e gli champagne. La gamma dei profumi è infinita con i marchi più prestigiosi. Di classe le porcellane di Limoges e i cristalli di Baccarat.

LINGUA La lingua ufficiale è il francese ma esistono diverse lingue locali come il basco, il bretone, il catalano, il corso, il fiammingo, l’alsaziano e l’occitano.

CUCINA La cucina è l’orgoglio nazionale del popolo francese. La fama di buongustai è dovuta, in gran parte, alla varietà della sua cucina regionale. Sulla costa occidentale e su quella mediterranea, si trovano piatti a base di pesce di qualità. In Alsazia e Lorena, la cucina è basata sulla cacciagione, agnello, maiale e vitello. Dolci alla frutta e cozze sono molto popolari nelle regioni del Nord. Anatre, oche e "foie gras" sono elementi della cucina della Dordogna, mentre i piatti tipici dell’Auvergne sono lo stufato di cavolo, il maiale, i piselli e la minestra all’aglio. Una parte speciale merita la città di Lione, mecca mondiale della gastronomia. Le carni affumicate, le salsicce, il petto di pollo e la torta lionese sono alcuni dei piaceri caratteristici di questa città. I francesi amano il buon vino che il Paese produce in abbondanza e di eccellente qualità.

VALUTA L’unità monetaria è l’Euro. Le carte di credito sono accettate ovunque e nessuna difficoltà nei prelevamenti bancomat.

CLIMA La Francia è divisa in quattro zone climatiche: clima oceanico e umido con estati fresche e inverni freddi a ovest nelle regioni affacciate sull’Atlantico; clima semi-continentale con inverni particolarmente freddi ed estati calde in Alsazia, Lorena, lungo il corridoio del Rodano e nei massicci montuosi (Alpi, Perinei, Massiccio Centrale); clima intermedio con inverni freddi ed estati calde nel Nord nella regione parigina e nel Centro; clima mediterraneo, con inverni miti ed estati estremamente calde nel Sud (Costa Azzurra e Provenza).

CORRENTE ELETTRICA Tensione 230 V con frequenza 50 Hz. Le prese sono di tipo E ma è in corso l’adeguamento allo standard europeo.

FUSO ORARIO Stessa ora italiana, ora legale compresa.

PREFISSO TELEFONICO Prefisso per l’Italia: 0039 - dall’Italia: 0033.

Richiedi info e disponibilità

Destinazione

Data



© 2017 | Privacy Policy


Be Social


Newsletter



CALDANA INTERNATIONAL TOURS S.r.l. | Via Domenico Caldana, 4 | 25088 Toscolano Maderno (BS) | C.F., P.Iva e N. iscr. C.C.I.A.A. di Brescia: 02776600989 - R.E.A. BS477289
@credits Horizon